Dani Faiv – Affogare Lyrics

[Strofa 1]
Sai come ho fatto
Mi criticavo
Mi facevo male
Facevo pace
Quattro caratteri dentro una testa
Alla fine non è così male
Si danno i turni
Uno ringrazia, uno ferisce
Uno che incassa, uno colpisce
Sì, dai bro, volo fin laggiù
Forte taekwondo
Nero, Timbuctù
Brodi russa piano
La coscienza è a fianco
E se si sveglia e parla
Frate’ è capodanno
Ho conosciuto mille volti
Tutti quanti di ghiaccio
Perché col tempo ti sciogli
Mica scegli di farlo
Le emozioni le hanno in pochi
Gli altri fingono tanto
Sono nato tra gli scogli
So come prendere un granchio
Il mio branco presa bene tutti umili
Sul palco fulmini
Se c’è la police fanno Houdini
E hanno fame
Perché tanto se nuoti nell’oro puoi affogare

[Ritornello]
E hanno fame
Il sole splende ma sul ghiaccio si può scivolare
Puntano a guadagnare
Anche se nuoti nell’oro puoi affogare
Per questo aggiro la realtà
Ci metto un attimo
Mi chiedono dov’è Amsterdam
È nel mio attico

[Strofa 2]
La via più facile è quella che più spaventa
Ho acceso il joint, la TV spenta
È il verde che mi salva in questa fame, cazzo
Se la mente non è lucida non basta un panno (noo)
Il sonno pesante, ho fatto un solco nel letto
Ma è solo un sogno
Lontano come il rispetto
Parli della bamba ma tutti lo sanno

Lavori al Carrefour
Non è farina del tuo sacco
Mi vesto d’umiltà ed esco
Guardo meglio che indossare
Io quello, io questo
Una relazione è come un tuffo nell’acqua gelida
All’inizio hai i brividi ma poi t’abitui
Sii onesto, è difficile piegarsi di fronte alle prove
È come quando vuoi spiegarti e mancan le parole
Ho saputo che la fantasia si nascondeva e l’ho cercata
M’ha illuminato così tanto, fra’, che l’ho accecata

[Ritornello]
E hanno fame
Il sole splende ma sul ghiaccio si può scivolare
Puntano a guadagnare
Anche se nuoti nell’oro puoi affogare
Per questo aggiro la realtà
Ci metto un attimo
Mi chiedono dov’è Amsterdam
È nel mio attico

[Strofa 3]
Il cervello è una paralisi e son tutti tristi
Basta che lei apre le gambe come in Basic Instinct
Poi generalizzate come i moralismi
È come dire “Tutti gli arabi son terroristi”
Bravo hai scelto il quadro di famiglia e poi la color
I sacrifici pagano ma quello è un altro globo
Io che cercavo la pace vedo solo vipere
Che non ti insegnano ad amare ma ad uccidere
Intanto piccoli soldati crescono
Le grafiche migliorano il cervello dentro, spesso
Persi nella nebbia ma non dello svapo
Lottiamo, perché confrontiamo, non condividiamo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *